Agni Yoga: proteggi con cura le correnti del Cuore


La macchina più perfetta può essere inceppata da un minuscolo granello; quanto più il congegno è delicato, tanto più è sensibile ad un corpo estraneo. Non è forse altrettanto del cuore?

Ecco perché è indispensabile proteggerne la corrente.

Quando essa si lancia verso l’alto, una miriade di piccole emissioni accorre a bloccarla. Non si tratta solo di emanazioni consapevoli e malvagie, ma anche di particelle caotiche che si affollano per ostacolarla. Ma, se lo si sa, la coscienza non ammette quegli ospiti non invitati.

Bisogna stare in guardia, sia nel grande sia nel piccolo,

sì che i nemici non intercettino la corrente. Essa perde di potenza anche per un piccolo rimpianto o per un semplice atto di sfiducia. Ma c’è un altro danno: una volta stabilito il contatto, una minima deviazione basta a renderla irregolare.

Sappiate che queste scosse sono pericolose per vari aspetti. Tutti i centri nervosi vi reagiscono e ogni fluttuazione distrugge l’opera di molti di essi.

Perciò è necessario proteggere con cura le correnti del cuore

 

estratto da “il Mondo del Fuoco” – 1934

 

Per consulenze psicospirituali o trattamenti vibrazionali CLICCA QUI o chiama il 338 6043018