Tre grandi nuvole…


…invisibili all’occhio umano, gravano sull’atmosfera terrestre. I giornali ne hanno parlato, senza sapere di che cosa stavano parlando.E le hanno presto dimenticate, come tutto oggi viene dimenticato in fretta. Queste nuvole sono condensazione dei nostri mali: le ansie, le paure; i rancori, gli egoismi e i pensieri inutili e cattivi con cui la maggior parte degli uomini, resi schiavi dai mille inganni del maligno, riempie le loro ore spese male. Questo male invisibile sale nellanostra atmosfera e si accumula finché, reso troppo pesante, cade come pioggia velenosa su tutti coloro che sono schiavi delMaligno! E chi oggi non è un po’ schiavo del Maligno? Tutti coloro che vivono per AVERE e non per ESSERE, sono facile preda degli inganni del Male che non ci permettono di vivere nella realtà dell’Amore Divino, di vivere nel MOMENTO.

spiritualità

L’uomo di oggi ha soprattutto bisogno di amare

di riempire tutti i momenti della sua vita con quell’amore spirituale che dilata il Tempo facendogli scoprire il sentiero del cuore. L’uomo che impara ad adorare Dio in tutte le manifestazioni del creato si sottrae agli inganni della mente, perchè chi adora porta la propria Essenza nell’invisibile realtà dello Spirito Santo. Alzare le braccia in gesto di adorazione richiama l’attenzione degli Elementali e di tutte quelle gerarchie da cui dipende la nostra vita. 

 

Adorare è il modo più semplice per unire il Cielo e la Terra

Il gesto di adorare , come ogni altro gesto del nostro corpo, è un inconscio modo per canalizzare che ci formano verso l’altra realtà, quella realtà spirituale da cui tutto ha origine. Ogni nostro gesto apre e chiude circuiti elettromagnetici  che rappresentano il vero aspetto magico della vita. L’alchimista che non trova nei suoi gesti questo aspetto magico, inconscio, non troverà mai l’indispensabile aiuto degli elementali, non potrà mai ottenere la trasformazione della materia.

Se molti uomini, in tutte le parti della Terra, cominciassero ad alzare le braccia in segno di adorazione, le energie angeliche  dello Spirito Santo inizierebbero a scendere fra gli uomini. Allora l’uomo capirebbe che la ricerca della Saggezza e il vivere in tutto ciò che è bello e buono, muterebbero questo mondo in quel Paradiso Terrestre che già esiste nella Realtà Spirituale.

 

La Natura si esprime con infinite forme di bellezza

e l’uomo deve imparare ad adorarle. L’Amore, quello che ha origine nel Regno di Dio, permea tutta la vita: l’uomo deve imparare a riconoscere l’Amore ovunque. L’Età dell’Acquario è l’Età dello Spirito Santo, è l’inizio di quella grande trasformazione della Società Umana preparata dai sogni degli uomini, quei sogni che si esprimono mediante i Fuochi Puri della Vita.

Tutti i sogni derivano da un particolare contatto con la Realtà Spirituale. Ogni sogno si deve realizzare perchè rappresenta l’espressione più viva della Realtà Spirituale.

(Prof. Bernardino del Boca – “La Voce degli Zoit)

Ulteriori informazioni su  www.fondazionebernardinodelboca.it