La Notte di Shiva


Ogni anno possiede momenti di particolari congiunzioni astrali che rendono la Vita essenzialmente potente energeticamente e che danno impulso  a nuove visioni e creazioni.

Come il Capodanno, la Pasqua, il Natale, il Wesak anche questa notte dedicata danza da cui Shiva avrebbe dato origine alla Creazione dell’universo danzando, infonde potere a tutto ciò che è creato nel piacere e nel potere senza un indirizzo o proiezione di un risultato:  un frutto della pura gioia dell’incontenibile Amore e Passione Cosmica che diventa atto creativo. Il perfetto equilibrio tra la vita e la morte, vita della Vita nella Morte  dell’Illusione e della falsa conoscenza.

Ascolta cosa hai nel tuo cuore

Per questo è importante distruggere aspettative, contenimenti razionali e proiezioni di richieste personali ed aprirsi ad un ascolto visionario; un ascolto che guardi al Cielo come specchio dei Cieli Interiori.Uno sguardo attraverso il silenzio della mente e dei sensi.meditazione

Fondamentale come respirare è proprio in questa occasione percepire nella totalità cosa il nostro cuore prova, sente intensamente in una visione creativa oltre noi stessi, perchè questa sarà la visione e la percezione che ci accompagnerà tutto l’anno e attraverso di essa darà i suoi frutti.

Energia della Volontà Divina

Che non è oltre noi, ma è noi stessi. Quella stessa energia che forma stelle e pianeti, può rendere noi stelle o pianeti sterili. Aprirsi a questa luce vivida è liberare le potenzialità e dare vigore al nuovo mondo già presente se non visibile in ogni atto creativo e geniale nella sua semplicità.

Questa notte dedica qualche istante all’Ascolto in Preghiera. Accostati a questi istanti purificato dalle aspettative e apriti. Scorgerai miracoli.