Una nuova energia

nuova energia

Quanta energia fresca nell’aria! La senti?

Fa parte della transizione; non quella falsamente ecologica che propongono le varie Greta e governi in combutta. Ma quella del Cuore, quella che conduce dalla paura, all’amore verso noi stessi e quindi verso la natura tutta.

Una nuova energia che, sgorgando da noi stessi, collega a tutto e a tutti; zampillando sempre rinnovata lava e purifica ogni stagnazione, ogni corruzione.

Non c’è molto da fare; solo lasciarla agire ed esserne consapevole. Essere veicolo sempre fresco e rigenerato, conduttore di un vero, reale, sempre nuovo rinnovamento.

Occuparmi della mia salute è occuparmi dell’intero pianeta

Questa transizione prevede che ognuno sia consapevole e responsabile di sé; va di conseguenza che ciò ha un beneficio sull’intera esistenza.

Significa prendermi cura di me in ogni istante; fare scelte veramente libere per me stesso riconoscendo che ogni azione, emozione o pensiero ha un’interazione e un’effetto anche su ciò che mi circonda.

Il mio corpo è un altare

E per questo va onorato e protetto: solo io posso scegliere come custodirlo, curarlo, alimentarlo.

Lo depuro quando necessario, lo curo interferendo il meno possibile con i suoi unici equilibri; lo ascolto nelle sue manifestazioni; lo nutro con alimenti, emozioni, pensieri, impressioni che lo aiutano a stare in salute o guarirsi; questo significa stare con persone armoniche, ascoltare buona musica e discorsi che mi aiutano a riflettere e sentire la vita; osservare lo spettacolo della natura evitando luoghi di forti impressioni negative, violente, disarmoniche. Evito le critiche e persone che mi vogliono coinvolgere forzatamente o manipolare.

Imparo a sentirmi, a percepire le influenze che l’ambiente ha su di me. Il corpo è immediato: quando qualcosa interferisce sul suo equilibrio  il respiro si fa corto, il cuore irregolare, la sudorazione cambia odore, la salivazione aumenta o si secca, la mente si confonde…imparo a sentirmi e su questo sentire scelgo per me e solo per me, ora.

Non rimando mai: dopo è tardi, dopo non esiste.

La vita mi appartienenuova energia

Lo sento, lo vivo; accolgo ogni impressione, la elaboro sempre in modo nuovo e respiro.

Respiro la vita che mi sostiene, respiro l’aria che appartiene a tutti ed è ricca di informazioni: le narici captano e riconoscono i luoghi e le persone e mi fanno scegliere, sulla percezione immediata.

Ascolto e le orecchie si affinano a udire la Verità; una menzogna risuona diversamente nel mio corpo, con un po’ di allenamento imparo a riconoscere istantaneamente le versioni subdole di chi non mi vuole vivo.

La vita mi vive, la vita mi sostiene, la vita mi sceglie nel suo fluire: io vi partecipo carico di energia. La transizione all’energia del Cuore libera, purifica, crea, genera, rinvigorisce, rinnova, entusiasma, arricchisce chi vi aderisce.

Una Regale Transizione

Una nuova transizione è in atto: dall’energia egoica, separata e conflittuale, all’energia del Cuore, amorevole e unificante che chiede ad ognuno di aderirvi in semplicità e dedizione costante. così occuparmi di me è occuparmi dell’intero pianeta; salvare la mia vita è salvare l’Umanità. Ogni mia mia scelta è Vita.

Sono pronto a vivere, veramente?

Un aiuto dagli oli essenziali:

  • arancio amaro: gioia del Cuore; eliminare le paure
  • ylang ylang: sostegno al femminile accogliente; smorzare le rigidità e le tensioni
  • tea tree: purificare dalle energie perverse

Nat. Paola Cantù

consulenza psicospirituale e trattamenti naturopatia vibrazionale: Chiama il 3386043018 o SCRIVI PER INFORMAZIONI